Il piacere è nelle tue mani




12 Novembre 2009 - Masturbazione: il corso lo paga la regione. Timidamente, nella pagina notizie dall’estero di un noto quotidiano locale, compare un piccolo articolo ad alto impatto emotivo.

Di cosa si tratta?
L’articolo ha descritto brevemente le polemiche e critiche esplose per l’ idea (ritenuta bizzarra) di una regione spagnola che ha deciso di proporre un corso di educazione sessuale rivolto agli adolescenti dai 13 ai 17 anni dal titolo: «Il piacere è nelle tue mani».

Sessuologia Cagliari ha già affrontato nei giorni scorsi il tema dell’educazione sessuale.
L'articolo citato sopra dimostra che esiste ancora tanto disagio e confusione quanso si parla di sessualità, persino in Spagna, dove il governo sembrerebbe più aperto al dialogo sugli aspetti di un così importante ambito della vita umana.

Perché così tanto scandalo?

I FATTI - le polemiche sono esplose a causa di un discusso seminario denominato  “Autoerotismo, masturbazione e gadget erotici”, costato 14 mila euro alle finanze regionali.

Una prima riflessione mi ha fatto pensare al “come” questa notizia viene proposta, e dai quotidiani, e dai siti internet.

Esiste un genitore o un insegnante che pagherebbe per un corso che insegni al proprio figlio la tecnica di masturbazione?


I nostri figli non hanno bisogno di qualcuno che insegni loro “come si fa a masturbarsi, siano questi maschi, siano queste femmine.
Gli adolescenti hanno bisogno di effettuare un pezzo del percorso legato al loro sviluppo con adulti pronti a sostenere la loro richiesta e ricerca di significati profondi.

Confrontarsi con il tema della masturbazione anche se solo da un punto di vista informativo suscita profonde reazioni emotive, etiche e sociali, sia in chi, come i ragazzi a scuola, ha bisogno di informazioni e risposte, sia in chi informa. Alla pari di chi ha bisogno di informazioni è anche quest’ultimo una persona sessuata e i messaggi che invia, i valori che trasmette, le convinzioni ... sono tutto elementi mediati dalla propria esperienza personale di essere umano sessuato.

Riflettiamo sul titolo che è stato scelto per il progetto di educazione sessuale: “Il piacere nelle tue mani”.

Cosa ci dice?

Le mani si usano nella masturbazione” ma se andiamo più a fondo “Il piacere è un percorso della vita di ciascun individuo che va costruito con le proprie mani e la sessualità è una delle espressioni del piacere legato al corpo che co-esiste con il piacere in altri ambiti del ciclo di vita”.

La sessualità non è solo quel mostro che riguarda l'adolescente!

Nei corsi di educazione sessuale che tengo prevedo sempre la trattazione del tema legato alla masturbazione perchè uno dei primi cambiamenti che l'adolescente si trova ad affrontare è sicuramente quello che riguarda i cambiamenti corporei legati alla pubertà. Questi cambiamenti sono accompagnati da connotazioni affettive dove l'adolescente tenta di dare senso a ciò che gli sta accadendo...
Inoltre, i tempi delle trasformazioni corporee possono avere risvolti psicologici diversi, c'è chi ha uno sviluppo precoce, c'è chi ritarda un po'. I ragazzi hanno mille dubbi sui loro cambiamenti anche alla luce del confronto con i pari, c'è chi vive la masturbazione, c'è chi ne sente parlare durante la ricreazione e non sa dove mettere le mani! .... I ragazzi stessi, come è ormai testimoniato da tanta letteratura scientifica, hanno sicuramente bisogno di informazioni sul funzionamento degli organi genitali, ma hanno sopratutto bisogno di conoscenze per affrontare la difficile crisi legata ai cambiamenti corporei, allo sviluppo psicosessuale, al vissuto legato al desiderio sessuale ... che si presenta anche attraverso le fantasie e la masturbazione.

L’educazione sessuale pertanto non significa “svelare” ciò che non è conosciuto, ma è importante pensarla come un’opportunità per individuare linguaggi e competenze che sollecitano la capacità di saper leggere ed interpretare gli aspetti legati alla sessualità: per esempio il desiderio di masturbarsi.

“Autoerotismo, masturbazione e gadget erotici” diventa un seminario interessante se l’intervento non si concentra sugli elementi “esterni” della sessualità ma se rappresenta una tappa nella costruzione dell'identità sessuale che fornisce strumenti a livello cognitivo ed affettivo per la comprensione dei vissuti legati alla masturbazione.

(Presto un nuovo articolo sull'educazione sessuale)





Hai una domanda sulla sessualità? 
                              Hai una curiosità su questo articolo?
Scrivi al servizio gratuito via e-mail Sexopost@
a cura del Dr. Antonio Dessì.
Invia la tua domanda all’indirizzo: sessuologiacagliari@tiscali.it











Responses

1 Respones to "Il piacere è nelle tue mani"

Dott. Caboni R ha detto...

Utile spazio di riflessione complimenti! Il mio personale pensiero è che la sessualità rappresenta un tema ancora scomodo, nonostante sia affrontato in un paese che rappresenta per diversi la patria della libertà! Questo mi porta a riflette e mi convince sull'importanza della figura del Sessuologo clinico all'interno delle scuole come importante fonte di conoscenza al pari delle storia e della letteratura! In fin dei conti la scuola è il mezzo che ci educa alla conoscenza per cui la conoscenza della sessualità ha la stessa rilevanza della storia!Come la storia è suddivisa in periodi, e per ognuno di esso vi è un avvenimento significativo, pure la sessualità è caraterizzata da vari periodi ognuno di esso rappresentato da avvenimenti significativi!Indi per cui essa stessa, la sessualità, è una materia che dovrebbe essere inserita nelle scuole!


17 novembre 2009 13:31
|
 
Return to top of page Copyright © 2010-2013 | E' espressamente vietato riprodurre e diffondere, integralmente o parzialmente, i contenuti di Sessuologia Cagliari Blog senza autorizzazione scritta dell’autore e senza citarne la fonte. Per richiedere l'autorizzazione consultare la sezione Informazioni e Contatti. Create by HackTutors