Ostacoli all'intesa sessuale: i fattori individuali




Negli anni '90 i sessuologi Master e Johnson affermavano che un buon rapporto sessuale inizia sempre quando si è ancora vestiti
I due studiosi statunitensi mettevano in evidenza l'importanza della continuità tra l'espressione emotiva precedente ai rapporti sessuali e l'intimità che può crearsi successivamente.
L'intimità emotiva, alla base di una buona comunicazione sessuale all'interno di una coppia, è caratterizzata dai livelli di fiducia e comunicazione tra due partners e rappresenta un elemento che favorisce la costruzione di un terreno di condivisione degli aspetti più intimi tra i membri della coppia.
E' frequente riscontrare come diversi partners - uomini e donne - si allarmino per gli aspetti qualitativi e quantitativi del sesso con il partner, senza manifestare preoccupazione e desiderio di impegnarsi al raggiungimento di una sessualità piacevole.

L'aspetto piacevole della sessualità è spesso rappresentato da un insieme di elementi che vanno ben oltre il coito, e che hanno a che fare con la qualità della relazione affettiva tra i partners, le modalità di comunicazione reciproca sui fattori individuali e relazionali, l'intimità e l'intesa sessuale.
Nell'analisi dei principali fattori che ostacolano il realizzarsi di un'intesa sessuale soddisfacente è necessario affrontare sia quegli elementi individuali che riguardano sé,  quelli che hanno a che fare con il/la partner e gli aspetti qualitativi della relazione.
Tra i principali fattori che ostacolano la costruzione di una buona intesa sessuale, l'ansia è  un fattore che veicola una serie di elementi antagonisti del piacere sessuale, sia a livello neuropsicofisiologico attraverso un processo fisico di eccitazione governato dal sistema nervoso simpatico, sia a livello individuale e di coppia.
Nell'intesa sessuale di  coppia l’ansia può essere generata da fattori che riguardano uno solo dei due partner  o entrambi, e spesso riguardano il calo di attrazione verso il partner, scarse abilità sessuali, o aspetti che hanno più a che fare con l'incapacità di fondere i sentimenti di amore con il desiderio sessuale.

Inibizioni di tipo morale

La comunicazione con il partner sui propri desideri ed emozioni in ambito sessuale può scontrarsi con le inibizioni morali derivanti dall'educazione sessuale ricevuta. Spesso le inibizioni si traducono in una serie di vincoli interni in uno dei partner - e successivamente nella coppia -  che stabiliscono rigidamente cosa è lecito fare da cosa non si può fare nella sessualità. Un'educazione sessuale repressiva è spesso caratterizzata da questi vincoli e la sua manifestazioen comportamentale è spesso un repertorio di comportamenti sessuali caratterizzato da pochi gesti meccanici che è possibile sperimentare solo a determinate condizioni (a letto, durante la notte, con la luce spenta).

Sentirsi poco attraenti
Un altro aspetto individuale che ostacola la costruzione di un'adeguata intimità sessuale è caratterizzato dalle emozioni legate all'insoddisfazione per il proprio aspetto e forme corporee.
La relazione sessuale tuttavia non è la comunicazione tra due organi genitali diversi, ma tra due corpi diversi e, ancora di più, tra due persone diverse. La diversità è la fonte della ricchezza di questa comunicazione, ma è anche un terreno dove questi aspetti possono entrare in conflitto.
Spesso l'insicurezza derivante dalla percezione dei propri difetti fisici porta al timore di un giudizio negativo del partner e agli stati d'animo che derivano da questo timore: ansia e vergogna. La percezione dei difetti del partner e la loro mancata accettazione portano spesso ad un calo dell'attrazione sessuale.

Diversi studi hanno messo in evidenza come la stabilità di una coppia nel tempo è direttamente proporzionale al grado di intimità che i partner riescono a stabilire tra di loro. L’intimità è rappresentabile come un collante di fiducia e apertura profonda tra i partners che per funzionare ha bisogno di essere continuamente alimentato.  Le inibizioni morali, la scarsa attrattiva personale sono solo due degli elementi che si possono rivelare all'altro, a patto che si sia in grado di accogliere le proprie paure e debolezze abbandonando il timore di apparire fragili, vulnerabili o di essere giudicati dal proprio/a partner.


( continua...)

Leggi la prima parte  Problematiche sessuali di coppia: l'intesa sessuale


Responses

0 Respones to "Ostacoli all'intesa sessuale: i fattori individuali"

|
 
Return to top of page Copyright © 2010-2013 | E' espressamente vietato riprodurre e diffondere, integralmente o parzialmente, i contenuti di Sessuologia Cagliari Blog senza autorizzazione scritta dell’autore e senza citarne la fonte. Per richiedere l'autorizzazione consultare la sezione Informazioni e Contatti. Create by HackTutors