Sentirsi "abbandonati"



Provi spesso emozioni come rabbia e disperazione al pensiero di essere stato/a abbandonato/a?



Le persone che soffrono per l'attivazione di uno schema legato all'abbandono spesso sentono che le relazioni affettive
significative non dureranno, e perciò sono costantemente preoccupati di essere abbandonati dagli altri.
Di solito in psicoterapia raccontano esperienze di abbandono durante la loro infanzia: spesso un genitore ha lasciato la famiglia e ha smesso di interessarsi al figlio, o una persona importante è morta precocemente. Ma sono solo esempi non inquadrabili da un punto di vista oggettivo.
Capita spesso che le persone che soffrono a causa di questo schema maladattivo precoce comincino la relazione con persone che sono inaffidabili, cosa che conferma ogni volta lo schema. Sembra strano a dirsi, e sembrerebbe un paradosso, ma spesso si agisce inconsapevolmente per vivere ciò che in realtà si conosce. E in questo caso, l'abbandono. Questo restituisce alla persona una coerenza rispetto alla propria identità e storia.
Tuttavia anche nelle relazioni stabili, le persone che soffrono di questo schema si sentono minacciate dall’abbandono, il più piccolo degli eventi (come il partner che ritorna a casa da lavoro un’ora dopo il previsto) può scatenare sentimenti esagerati e inopportuni di perdita o abbandono.
La Schema Therapy è un modello di psicoterapia che studio da qualche anno e che risulta essere molto flessibile nel trattamento di questi disagi affettivi ed emotivi.



Responses

0 Respones to "Sentirsi "abbandonati""

|
 
Return to top of page Copyright © 2010-2013 | E' espressamente vietato riprodurre e diffondere, integralmente o parzialmente, i contenuti di Sessuologia Cagliari Blog senza autorizzazione scritta dell’autore e senza citarne la fonte. Per richiedere l'autorizzazione consultare la sezione Informazioni e Contatti. Create by HackTutors